MYSELF

IL MIO ULTIMO ARTICOLO

A volte la vita ti chiama a fare delle scelte e io ho fatto la mia

Ho amato scrivere questo blog.

L’ho desiderato tanto.

Ogni settimana attendevo con ansia il momento in cui mi sarei messa a computer per scrivere un nuovo articolo.

Sono stata felice di leggere i vostri commenti ai miei post e le lettere private che mi avete scritto.

Mi è piaciuto pensare che quello che scrivevo poteva portare un pò di felicità e di positività a voi che mi leggevate.

Ho scelto di prendermi una pausa dal mio lavoro per scoprire un mondo nuovo dove credevo avrei trovato un piacere ancora più grande di quello che provavo nel mio lavoro precedente.

Ma, anche se adoro scrivere, ho bisogno di stare nel mondo reale, dove le persone le guardi negli occhi, dove puoi ascoltare quello che ti dicono e non semplicemente attraverso una lettera. Ho bisogno di tutto questo, ho bisogno di persone vere, e allora ho deciso di riprendere a tempo pieno il lavoro che avevo lasciato, quel lavoro che mi ha fatto crescere come donna e come imprenditrice, che ho costruito con tanta fatica insieme a lui, che mi ha dato tante soddisfazioni e a cui io avevo voltato le spalle per cercare nuove sensazioni, quelle che da un pò di tempo non trovavo più nel mio attuale lavoro.

Ritorno, ma con una consapevolezza nuova, con la consapevolezza di chi ha capito che quello che avevo tra le mani è qualcosa di molto prezioso e questa pausa mi è stata utile per capire tutto questo. E ho capito anche che non riesco a dividermi a metà tra il lavoro e il blog, che il progetto che rivoglio portare avanti con mio marito necessita della mia massima attenzione e che insieme con lui, anche nel lavoro, siamo più forti.

Non rinnego nulla della pausa che mi sono presa, tutto mi è servito per crescere: il corso a Milano per imparare a creare il blog, i momenti di fatica per imparare qualcosa di nuovo che non avevo mai fatto, il mio disagio e la mia timidezza nel mettermi in posa per le foto da pubblicare, la contentezza di vedere che questo blog cominciava a crescere.

Vorrei vivere tante vite per poter portare avanti tanti progetti, ma mi è dato di viverne una soltanto e sento che è importante decidere quale voglio vivere veramente.

Ogni decisione che prendiamo porta con sè uno strappo, un dolore per qualcosa che lasciamo e che sappiamo non riprenderemo più. Ma ti apre anche porte nuove. Voglio aprire quelle porte e vedere cosa c’è dietro, voglio stupirmi di quello che la vita mi metterà davanti.

Quindi questo mio ultimo articolo è un saluto a tutte voi che mi avete scelto, che mi avete letto, che avete sorriso con me, che avete riflettuto con me, che mi avete scritto. Vi vorrei avere qui tutte con me per abbracciarvi e dirvi grazie.

Grazie di avermi regalato un sogno, grazie di avervi incontrato.

Spero che porterete con voi le parole che vi ho scritto nei miei post, che vi possano essere utili per affrontare con coraggio le difficoltà che la vita ci mette davanti per aiutarci a crescere e a diventare più forti.

Abbiate coraggio, ce la potete fare. Credete in voi stesse e anche l’impossibile diventerà possibile.

 

 

Comments (1)

  • Brava Lory sono felice per la tua scelta di continuare il tuo bel lavoro che comunque da’parecchie soddisfazioni anche se ho letto sempre con immenso piacere i tuoi racconti, questa esperienza ti avrà arricchito profondamente.
    Sei una grande donna che ha avuto il coraggio di scrivere la propria vita .
    Ti abbraccio forte
    Laura

    Rispondi

Write a comment