LIFE

10 COSE STUPENDE DA FARE QUESTO INVERNO

Non è vero che tutte le cose belle finiscono a Natale

 

“…e quando viene l’Epifania tutte le feste se le porta via”

Quando inizia l’inverno dopo poco arriva il Natale con le sue luci, la musica, le feste e sopportare il freddo è più facile. Siamo più felici, positive, perchè abbiamo più spazio da dedicare a noi stesse e alla nostra famiglia, il tempo si dilata e facciamo tutto con più calma. Quando però le luci si spengono, quando rimettiamo a posto tutti gli addobbi che useremo di nuovo solo fra un anno, quando ritorniamo alla nostra solita (vecchia) routine fatta di “alzarsi presto – accompagnare figli a scuola – ritornare al lavoro – fare la spesa – preparare la cena – andare a letto presto” che il giorno dopo tutto ricomincia da capo, beh vi confesso che almeno per me non è facile ritornare alla vita di tutti i giorni e provo a dirmi – con poca convinzione – “ok, ce la posso fare”, ma in realtà mi trascino come la maggior parte di voi in un ritmo di vita che spesso non sentiamo nostro. E allora il freddo sembra più freddo, le cose da fare sembrano più pesanti e rischiamo di perdere di vista che in realtà le cose che dobbiamo fare in fondo le abbiamo scelte noi.

Ma quest’anno non ci sto, voglio vivere con più leggerezza questo inverno e trovare comunque delle cose piacevoli che danno più gusto alla nostra vita. Mi sono messa a pensare cosa possiamo fare per affrontare questo rigido inverno con più ottimismo e ho trovato 10 idee da mettere subito in pratica. Siete pronte? Ok, vediamole insieme.

CON I BAMBINI

Cucinare insieme

foto-cucina-2

I bambini sanno essere molto creativi e a loro piace sporcarsi le mani. Allora lasciamoli pasticciare e permettiamogli anche di sbagliare, l’importante è divertirsi con loro. Magari faranno un pò di confusione in cucina e a noi mamme dopo toccherà pulire, ma che soddisfazione per noi – e per loro – realizzare qualcosa insieme! Permettergli di pastrocchiare in cucina aiuta anche a far crescere la loro autostima: avete mai notato quella luce di soddisfazione nei loro occhi quando portano a termine qualcosa che hanno creato con le loro mani – anche se un pochino li abbiamo aiutati noi? Da piccola, quando provavo ad aiutare mia mamma in cucina, non mi permetteva di mettermi alla prova e quindi anche di sbagliare, così sono cresciuta con la paura di affrontare le cose nuove. Non facciamolo con i nostri figli: lasciamo che diano libero sfogo alla loro fantasia e come viene viene! In LIBRERIA poi (nel reparto dei testi per bambini), ci sono dei libri bellissimi da cui possiamo prendere spunto per decidere cosa realizzare con i nostri figli, con ricette facili ma allo stesso tempo molto scenografiche. Andiamo a comprarli con loro, così ci guideranno a scegliere quello che più gli piace.

Ballare insieme

foto-bimbi

 

Se si hanno figli piccoli questa è un’attività molto piacevole da condividere assieme. Noi genitori siamo tutti presi dal nostro “mestiere” di educare i figli, che rischiamo di dimenticare che prima di preoccuparci di educarli dobbiamo stare con loro. I nostri figli ci vedono spesso come generali intenti a dare loro ordini: “Fai i compiti”, “Lavati le mani prima di mangiare”, “Ti sei lavato i denti?”, e hanno bisogno di momenti in cui ci si può rilassare assieme. Allora andiamo a comprare un CD DI MUSICA PER BAMBINI e lasciamoci trasportare dal ritmo delle canzoni, balliamo con loro, cantiamo con loro, usciamo per un momento dal nostro ruolo di mamme, lasciando spazio solo alla nostra voglia di leggerezza da vivere con i nostri figli. Ridiamo, scherziamo, ne abbiamo bisogno noi e ne hanno tanto bisogno anche loro.

Andare al cinema

foto-cinema

I bambini adorano andare al cinema in inverno (e che, non li vogliamo portare?). La Disney sforna talmente tanti cartoni animati, che c’è solo l’imbarazzo della scelta. Vedere un cinema li rilassa e allo stesso tempo imparano che dentro ogni storia si nasconde un significato profondo. Vi segnalo il sito www.mymovies.it per guardare tutte le programmazioni in tempo reale e per decidere cosa andare a vedere. E’ anche vero che il cinema costa: se si è in tre, si arriva a spendere anche venti euro. Un’idea furba per spendere meno – se ci andiamo abbastanza spesso – è quella di fare la tessera (quasi tutti i cinema danno questa possibilità ).  La verità è che crescere dei figli costa (e anche tanto) perciò perchè non risparmiare quando si può?

Andare alle mostre

foto-mostra

Pensate che sia impossibile andare alle mostre con bambini piccoli senza che tocchino tutto o rompano qualcosa? Dategli l’audioguida su misura per i bambini (dove tutto è spiegato con parole a loro comprensibili) e vedrete i vostri diavoletti trasformarsi come non li avete mai visti. Vi confesso che più di una volta l’ho usata anch’io e mi è piaciuta molto, perchè ti spiega le cose che vedi in maniera più semplice. Andare a visitare una mostra poi è piacevole, perchè possiamo passare una giornata intera tutti assieme fuori da casa, quindi fuori dalla solita routine della domenica, per iniziare a fare apprezzare ai nostri figli il piacere dell’arte, del bello e intanto, una volta finita la mostra, approfittarne per girarovagare per la città dove siamo. Vi segnalo il sito www.lineadombra.it per avere un’idea di quali mostre ci sono in giro per l’Italia.

IN COPPIA

Andare al Centro Benessere

screenshot_2017-01-10-15-18-35-1

Contro il freddo invernale, un pomeriggio al Centro Benessere è una manna dal cielo per il nostro corpo duramente provato dalle rigide temperature della stagione. Aiuta anche a riscoprire la nostra fisicità, lasciando esposte le tante parti del nostro corpo che in inverno sono sempre coperte da pesanti vestiti. Sentire il tepore caldo sulla pelle dà una piacevole sensazione che poi ci portiamo a casa una volta uscite da lì. Andarci in coppia mi sembra un’ottima occasione per ritrovarsi, parlarsi – magari come non facevamo da settimane. Quando ci vado con lui facciamo circa mezz’ora di sauna, una doccia fredda per ristabilire la temperatura corporea, un’altra mezz’ora nella vasca idromassaggio, poi ci mettiamo sui lettini a sorseggiare con calma una tisana rilassante. Sarà il caldo che senti sulla pelle, sarà la musica rilassante che senti in sottofondo, sarà il fatto che hai lasciato i figli a casa, ma davvero il Centro Benessere è un’esperienza da provare tutte le volte che ci è possibile. Non c’è bisogno di andare lontano, in ogni città ormai ce n’è uno a nostra disposizione e l’entrata (almeno dove vado io) costa non più di € 20. Per godere di questa esperienza basta anche solo un’ora se non possiamo lasciare per troppo tempo i nostri figli piccoli, ma se abbiamo più tempo perchè non ne abbiamo o sono già grandi, approfittiamone per stare più a lungo!

Andare a teatro

foto-teatro

Abbiamo l’idea che il cinema sia per tutti, mentre il teatro sia roba per ricchi. E’ vero che è più costoso del cinema, ma una volta ogni tanto possiamo concedercelo come premio per le fatiche che affrontiamo ogni giorno. Andare a teatro è un pò come vivere dentro una fiaba: vuoi vedere che è la volta buona per tirare fuori dal nostro armadio quel vestito nuovo di zecca che non abbiamo mai indossato perchè ogni occasione non era mai quella giusta per metterlo? Andarci poi con lui rende (molto) romantica la serata e può essere l’occasione per ricordarci che prima ancora di essere genitori siamo una coppia. Vi segnalo il sito www.teatro.it dove, inserendo il nome della vostra città, potete vedere tutte le programmazioni in corso.

CON LE AMICHE

Bere assieme una cioccolata calda

foto-cioccolata

Questo dobbiamo assolutamente inserirlo nella lista dei buoni propositi per il 2017: dedicare più tempo all’amicizia. Siamo talmente prese da lavoro-famiglia-casa che poi ci dimentichiamo quanto sia gratificante trovarsi con un’amica davanti a una cioccolata calda a parlare, raccontarsi, ascoltarsi, darsi dei consigli. Mettiamolo nella nostra agenda: “1 volta alla settimana vedermi con un’amica”. Sembra troppo? Si sa che i buoni propositi poi non vanno tutti a buon fine, ma almeno proviamoci! Avere amiche con cui confrontarsi è importante, perchè un’amica, se lo è veramente, ti può capire come nessun altro ed è un raggio di luce nelle nostre giornate grigie.

DA SOLE

Camminare

foto-camminata

Facciamolo per ritornare in linea dopo le feste (la palestra costa, camminare no), facciamolo per ricaricarci, facciamolo per rimetterci in contatto con il nostro mondo interiore, ma facciamolo! Stare in compagnia di noi stesse è un vero toccasana per l’anima e per il corpo, e mentre camminiamo possiamo lasciare che tutti i nostri pensieri vengano in superficie. Non è un caso che quando lasciamo la mente libera dalle preoccupazioni della giornata, troviamo quella soluzione che andavamo cercando e che immerse nelle faccende quotidiane non riuscivamo a vedere. Se abbiamo la possibilità di camminare in mezzo alla natura, senza il rumore del traffico, è sicuramente più efficace. Possiamo decidere di camminare ascoltando la musica per ricaricarci di energia positiva o possiamo decidere di camminare in silenzio per ascoltare solo il rumore della natura. Facciamolo, perchè poi torniamo a casa con un’energia nuova che ci permette di affrontare meglio le nostre fatiche quotidiane.

Leggere un buon libro

foto-libro

Fuori piove, fa freddo. Noi siamo sul nostro divano con una coperta calda e il nostro libro preferito. Possiamo chiedere di più? Sì, possiamo accendere anche delle candele, ascoltare un pò di musica new-age in sottofondo e sorseggiare un the caldo. E poi farci trasportare dalla storia che stiamo leggendo, rivivere le scene come se fossero davanti ai nostri occhi, sentire i dialoghi dei protagonisti e immedesimarci nel racconto come se lo stessimo vivendo noi. Un buon libro aiuta a rilassarci e ci prepara a un sonno ristoratore. Approfittiamone quando i figli sono già a letto e lui magari sta guardando quel film che a noi proprio non interessa. Prendiamoci il nostro tempo e gustiamocelo fino in fondo!

Shopping

foto-shopping

Prima delle feste abbiamo visto quella gonna meravigliosa e ce ne siamo innamorate, ma poi la ragione ha avuto il sopravvento e ci siamo dette: “Costa troppo”. Ora che ci sono i saldi non abbiamo più scuse: torniamo a comprarla e facciamo una sorpresa a lui, indossandola quando una sera usciamo insieme solo noi due. Poi vogliamo raccontarci che fare shopping è anche terapeutico? Non è vero che quella volta che il nostro capo ci ha fatto incazzare, abbiamo acquistato qualcosa e dopo non ci ricordavamo neanche più per cosa eravamo arrabbiate? Non dico che dobbiamo darci allo shopping compulsivo (avete mai letto “I love shopping” di Sophie kinsella?) ma ogni tanto facciamoci un regalo, ce lo meritiamo!

Bene, io vi ho dato tante idee per trascorrere questo inverno trovando comunque delle cose belle da fare che ci fanno (anche) stare bene, adesso tocca a noi metterle in pratica! Buon 2017!

Comments (1)

  • Molto interessante il tuo blog, tornerò spesso a trovarti 🙂

    Rispondi

Write a comment